Quali sono le industrie più grandi in Nigeria?

La Nigeria è conosciuta per il suo status come il più grande paese in Africa per popolazione. Inoltre, con un PIL di circa $ 1, 187 miliardi, il paese ha la più grande economia del continente e tra i più grandi del mondo. Le maggiori industrie che guidano l'economia del paese e che rappresentano la maggior parte del suo PIL annuale sono il petrolio, il turismo, l'agricoltura e le industrie minerarie. Le industrie più grandi del paese impiegano anche un gran numero di forza lavoro del paese, con il solo settore agricolo che impiega circa il 30% della forza lavoro totale del paese. Queste industrie sono anche responsabili della maggior parte delle esportazioni del paese. I principali prodotti di esportazione dalla Nigeria includono petrolio, prodotti chimici, olio di palma e cacao. Le esportazioni totali dal paese sono valutate a $ 40, 81 miliardi all'anno. Dopo essere uscito da un passato brutale e violento e nonostante sia attualmente alle prese con la corruzione dilagante nelle istituzioni governative, il paese è su una traiettoria ascendente, e la sua crescita economica è una manifestazione di questa crescita.

Industria petrolifera

L'industria più grande e più importante dal punto di vista economico in Nigeria è l'industria petrolifera del paese. Il paese è tra i primi dieci maggiori produttori di petrolio a livello mondiale e ha il più grande produttore di petrolio del continente. Il greggio e i prodotti petroliferi sono i principali prodotti di esportazione del paese che rappresentano oltre il 98% delle esportazioni annuali del paese. Le esportazioni di petrolio generano circa il 14% del PIL della Nigeria e sono responsabili di circa l'83% delle entrate del governo. La preminenza dell'industria petrolifera in Nigeria è evidente negli immensi giacimenti di petrolio trovati nel paese che sono stimati in oltre 16 miliardi di barili. Alcune fonti hanno i provati giacimenti di petrolio nel paese per raggiungere i 35 miliardi di barili. Il petrolio è stato scoperto nel paese negli anni '50, ma la storia delle esplorazioni petrolifere nel paese risale al volgere del XX secolo. La maggior parte del petrolio prodotto nel paese proviene dalla regione del delta del Niger. Gli enormi giacimenti di petrolio rinvenuti nella regione hanno attratto giganti multinazionali nel paese, tra cui la Royal Dutch Shell, la cui produzione di petrolio in Nigeria rappresenta il 50% della produzione totale del paese. Altre società che hanno una presenza nell'industria petrolifera del paese includono Agip, Chevron, Exxon-Mobil e Total.

Problemi di fronte al settore petrolifero

La ricchezza che il petrolio apporta all'economia del paese fu anche la ragione per cui il paese fu travolto dalle fiamme di un'amara guerra civile conosciuta come la guerra civile nigeriana. La guerra civile fu innescata dal movimento secessionista nel ricco Delta del Niger, attirato principalmente dalla popolosa tribù Igbo. La guerra ha portato a circa due milioni di morti e altri milioni di feriti. La guerra ha anche avuto un costo economico e ha colpito pesantemente la produzione petrolifera del delta che è scesa a circa 0, 42 milioni di barili al giorno. Un problema che il settore attualmente deve affrontare è il furto di petrolio che si ritiene costi al potenziale per il paese un valore stimato di $ 10, 9 miliardi. L'industria perde anche una notevole quantità di petrolio dalle fuoriuscite di petrolio. Le vecchie cisterne e oleodotti corrosi sono responsabili di circa il 50% di tutte le fuoriuscite di petrolio registrate nel paese. Un altro motivo dietro alle fuoriuscite di petrolio testimoniate nel paese è il sabotaggio attraverso la registrazione di oleodotti da parte di sabotatori che vendono il petrolio nel mercato nero. Questa estrazione illegale di petrolio può portare alla distruzione del gasdotto.

Industria del turismo

Una delle principali industrie di guadagni in valuta estera in Nigeria è l'industria del turismo del paese. Il variegato paesaggio e la fauna selvatica del paese ne fanno una destinazione turistica privilegiata nell'Africa occidentale. La parte meridionale del paese è costituita da spiagge sabbiose e giungle tropicali. Le foreste del Parco Nazionale di Yankari ospitano branchi di elefanti che sono uno spettacolo raro in un paese in cui gli elefanti sono in pericolo di estinzione. Tuttavia, le attrazioni turistiche si possono trovare anche nelle principali città del paese. Ad esempio, Lagos ha un grande parco moderno noto come Millennium Park, che è un'importante attrazione turistica della città.

La vita notturna vissuta in molte delle più grandi città della Nigeria è un'altra attrazione turistica. L'industria dell'intrattenimento del paese ha prodotto musicisti e attori famosi che hanno milioni di fan da tutti gli angoli del mondo. Pertanto, i concerti locali in cui questi musicisti si esibiscono attirano migliaia di turisti internazionali. Il governo della Nigeria conosce l'importanza dell'industria del turismo del paese e ha istituito un ministero, il Ministero della Cultura, il Turismo e l'Orientamento Nazionale il cui mandato è quello di sviluppare l'industria. Il ministero a cui è assegnato un budget pesante è focalizzato sul marketing degli innumerevoli siti di attrazione turistica nel paese ai mercati turistici stranieri e locali.

Industria agricola

L'agricoltura è una delle industrie più dominanti in Nigeria e rappresenta circa il 18% del PIL del paese. L'industria è anche un'importante fonte di occupazione per milioni di nigeriani in quanto occupa circa il 30% della forza lavoro del paese. La maggior parte della produzione agricola del paese viene effettuata nella parte meridionale della Nigeria, che ha le condizioni climatiche ideali per l'agricoltura. La parte settentrionale del paese è in gran parte secca e supporta principalmente la pastorizia del bestiame. Politiche scadenti e mancanza di volontà di governo hanno in passato paralizzato l'industria agricola in Nigeria. L'industria si è quasi arrestata negli anni successivi alla guerra civile nigeriana e la maggior parte della popolazione faceva affidamento sulle importazioni alimentari.

Prodotti agricoli principali

Le palme da olio sono tra i principali prodotti agricoli di esportazione in Nigeria. Il paese produce circa 8 milioni di tonnellate di palme da olio ogni anno e la maggior parte delle quali è destinata ai mercati internazionali. La domanda per la coltura è enorme, in quanto viene utilizzata in numerosi settori, tra cui la cosmesi, la bioenergia, la plastica e le industrie farmaceutiche. Un altro principale percettore di valuta agricola in Nigeria è il cacao. La produzione annuale di cacao nel paese è stimata in 0, 23 milioni di tonnellate. Tuttavia, gli esperti ritengono che il paese abbia il potenziale per produrre oltre 0, 3 milioni di tonnellate di cacao, ma il raggiungimento di questo potenziale è ostacolato dalla dipendenza dai piccoli agricoltori.