Quali paesi confina con l'Iran?

L'Iran ha uno dei confini terrestri più lunghi di qualsiasi paese dell'Asia occidentale che copre 3.662 miglia di lunghezza. Ci sono sette paesi con cui l'Iran condivide questa lunga frontiera terrestre. Questi paesi sono Iraq, Turkmenistan, Afghanistan, Pakistan, Turchia, Armenia e Azerbaigian. Di questi paesi, il Turkmenistan condivide il confine più lungo con l'Iran, con il confine tra i due paesi che si estende per 713 miglia. Dall'altra parte dello spettro c'è l'Armenia che ha il confine internazionale più breve con l'Iran, essendo lunga solo 27 miglia.

afghanistan

L'Afghanistan è uno dei paesi confinanti con l'Iran e si trova ad est dell'Iran. I due paesi condividono un lungo confine terrestre lungo 572 miglia. Il punto di collegamento che collega Afghanistan, Iran e Pakistan segna l'inizio del confine, da dove si estende a nord fino al punto di riferimento Afghanistan-Iran-Turkmenistan. La storia dei due paesi risale a diversi secoli. L'Afghanistan faceva parte dell'Impero Persiano dopo che Shah Ismail I conquistò il vasto passato dell'Afghanistan, incorporandoli come parte del suo impero. Queste regioni erano prevalentemente abitate da musulmani sciiti, che dopo essere stati oppressi per secoli dai persiani sunniti, decisero di combattere per l'indipendenza. L'influenza degli sciiti persiani fu in declino nel 17 ° secolo. Mirwais Hotak, un leader tribale, ha condotto una campagna di successo contro i persiani che ha visto l'emergere dell'Afghanistan (la parte meridionale del paese) come un paese indipendente nel tardo XVII secolo, che ha segnato la prima demarcazione del confine internazionale. Le forze di sicurezza dei due paesi si sono recentemente scontrate al confine nella provincia afghana di Nimroz. Alcuni valichi di frontiera trovati sul confine tra Iran e Afghanistan includono il passaggio di confine di Taybad-Islam Qala, il primo incrocio del confine che collega la città iraniana di Mashhad alla città di Herat in Afghanistan.

tacchino

L'est dell'Iran è la Turchia, uno dei paesi confinanti. La Turchia e l'Iran condividono un confine terrestre che si estende per 332 miglia di lunghezza. Questo confine internazionale è tra i più antichi al mondo, come è stato delimitato per la prima volta nel 1514, come previsto dal Trattato di Zuhab, un accordo internazionale firmato dagli imperi Safavid (Iran) e Ottomano (Turchia) all'indomani del Battaglia di Chaldiran. Il confine La Turchia ha avviato la costruzione di una barriera di confine su una parte significativa del confine internazionale. Lo scopo della barriera di confine è di aiutare nella lotta contro il traffico transfrontaliero e il movimento illegale transfrontaliero che è diffuso sul confine tra Iran e Turchia. La Commissione nazionale per l'edilizia della Turchia è l'organismo incaricato della costruzione della barriera di confine. Sia l'Iran che la Turchia concordano sul fatto che la costruzione della barriera sia nel loro interesse. La costruzione della barriera dovrebbe essere completata nel 2019. Una volta completata, la barriera di confine dovrebbe estendersi per circa 89 miglia di lunghezza. La barriera di confine toccherà le province di Igdir e Agri in Turchia. Ci sono numerosi valichi di frontiera trovati sul confine internazionale. Il più trafficato dei valichi di frontiera è il valico di frontiera di Bazargan-Gurbulak, che collega la città turca di Dogubayazit alla città di Tabriz in Iran. Un altro passaggio di confine trovato sul confine Iran-Turchia è il valico di frontiera Razi-Kapikoy.

Azerbaijan

L'Azerbaijan è uno dei paesi confinanti con l'Iran e si trova a nord-ovest dell'Iran. Il confine tra i due paesi è lungo 268 miglia. Il movimento transfrontaliero al confine è piuttosto alto perché l'Iran ha più azeri dell'Azerbaigian. Tuttavia, il confine è pesantemente sorvegliato poiché i due paesi hanno una storia di relazioni diplomatiche tese. Alcuni dei principali valichi di frontiera che si trovano sul confine tra Iran e Azerbaigian comprendono il passaggio di Julfa-Jolfa, il passaggio di Bilasuvar e il valico di Astara.

Pakistan

Il Pakistan si trova nel sud-est dell'Iran ed è tra i paesi confinanti con l'Iran. I due paesi condividono un lungo confine terrestre lungo 596 miglia. L'inizio del confine è segnato dal punto di collegamento tra Pakistan, Iran e Afghanistan, con il confine che si estende verso sud fino a quando non incontra le acque del Golfo di Oman. La provincia pakistana del Pakistan è l'unica provincia toccata dal confine internazionale, mentre il Baluchistan e la provincia del Sistan sono le due province dell'Iran che sono toccate dal confine internazionale tra Iran e Pakistan. L'Iran ha iniziato la costruzione di una barriera di confine lungo il confine internazionale. Una volta completato, il muro di cemento spesso tre pollici dovrebbe avere una lunghezza di 434 miglia e un'altezza di 10 piedi. L'Iran ha deciso di costruire il muro per fermare le fuggevoli attività illegali transfrontaliere sul confine che vanno dal traffico di droga agli attacchi terroristici. 13 persone sono state uccise a Zahedan, una piccola città di confine iraniana a seguito di un attacco terroristico. Mentre l'Iran ha dichiarato di non aver accusato il Pakistan dell'attacco, si ritiene che l'attacco terroristico sia uno dei fattori che hanno portato alla costruzione della barriera di confine. Si prevede che la barriera di confine si estenda da Mand a Taftan. Tuttavia, la costruzione della barriera di confine aveva attirato critiche soprattutto dal popolo dei Baloch, la cui terra ancestrale si trova su entrambi i lati del confine, affermando che il muro taglierà le famiglie le une dalle altre e dividerà la comunità socialmente. Il valico di frontiera principale sul confine internazionale è il valico di frontiera Taftan-Mirjaveh.

Iraq

L'Iraq si trova a ovest dell'Iran e condivide l'intero confine orientale con l'Iran. Il confine inizia dal punto di incontro Turchia-Iran-Iraq a Kuh e-Dalanper e si estende per 994 miglia a sud fino a raggiungere infine il Golfo Persico a Shatt al-Arab. Fondato nella metà del 17 ° secolo, il confine internazionale è tra i primi confini internazionali esistenti al mondo. Il trattato di Zuhab del 1639 tra l'Impero Ottomano e l'Iran safavide prevedeva la delimitazione del confine internazionale, stabilendo che il confine si trovasse tra il fiume Tigri e le montagne Zagros. Tuttavia, i due imperi avrebbero reciprocamente riconosciuto il confine nel trattato di Erzerum del 1847, dopo decenni di dispute territoriali, molti dei quali culminati in guerre. Il confine fu successivamente rivisto all'inizio del 20 ° secolo, con la revisione della frontiera accettata da entrambi i paesi negli anni '90. Zarbatiya, Mandali Soomar, al-Shib e Shalamja sono alcuni dei valichi di frontiera trovati sul confine tra Iraq e Iran.