Quali paesi confina con il Nicaragua?

Ufficialmente conosciuta come la Repubblica del Nicaragua, il Nicaragua è un paese che si trova in America Centrale. La capitale, che è anche la città più grande, è Managua. In totale, il Nicaragua ha una superficie di circa 50.338 miglia quadrate, che lo rende il 69 ° paese più grande del mondo. Nell'istmo centroamericano, il Nicaragua è il paese più grande. Il paese condivide un confine terrestre con due nazioni, Honduras e Costa Rica. L'ex paese si trova a nord-ovest del Nicaragua, mentre il secondo si trova a sud. Oltre al confine terrestre, il paese condivide un confine marittimo con due paesi: El Salvador e Colombia.

Nicaragua - Confine Honduras

Questo confine ha una lunghezza di circa 218 miglia e va dal Golfo di Fonseca nell'Oceano Pacifico fino alla costa del Mar dei Caraibi. La costa del Mar dei Caraibi funge da confine tra il nord del Nicaragua e l'Honduras meridionale. Oltre alla costa caraibica, il fiume Coco costituisce una parte del confine orientale. Il lato honduregno del confine passa attraverso dipartimenti come Gracias a Dios, Olancho e pochi altri. Il lato nicaraguense del confine attraversa diversi luoghi tra cui la Regione autonoma della Costa dei Caraibi del Nord, Nueva Segovia e Madriz. Questo confine si è formato dopo che i due paesi hanno ottenuto l'indipendenza. Prima di ottenere l'indipendenza, il Nicaragua faceva parte delle Province Unite dell'America Centrale mentre l'Honduras faceva parte della Federazione centroamericana. La formazione del confine avvenne dopo che i sindacati, che durarono tra il 1823 e il 1838, si divisero.

conflitti

Una delle principali fonti di conflitto tra i due paesi è stata l'area intorno al Golfo di Fonseca. Il mare è condiviso da tre paesi: Nicaragua, El Salvador e Honduras. Tuttavia, il mare è stato chiuso a tutti e tre i paesi dal diritto internazionale. A ciascuno dei tre paesi è stato concesso il controllo su una zona litorale che misura circa tre miglia nautiche lungo le rive dei paesi. Nonostante la legge, i tre paesi sono stati coinvolti in dispute tra loro su chi ha il controllo del golfo e delle isole all'interno.

Una decisione su una controversia del 1992 da parte della Corte Internazionale di Giustizia (ICJ) ha fatto in modo che l'Honduras prendesse le isole di El Tigre mentre El Salvador prendeva le isole di Meanguerita e Meanguera. In quella disputa, il Nicaragua non era vincolato dalla decisione in quanto non era una parte del conflitto. Tuttavia, l'ICJ ha stabilito che i tre paesi dovevano condividere il controllo delle altre aree come "tridominium".

Un'altra disputa riguardante la terra esisteva anche nelle prime fasi degli anni '30. Una guerra fu quasi causata dal semplice atto dei nicaraguensi che emettevano un francobollo con un'immagine di un territorio che era considerato in Honduras. In effetti, il problema risaliva al 1906 durante i tempi del re Alfonso XIII di Spagna. In quell'anno, il re Alfonso diede il territorio nel timbro all'Honduras. Fortunatamente, le due nazioni non hanno mai avuto una guerra totale.

Nicaragua - Confine Costa Rica

Questo confine è di circa 192 miglia che corrono in un percorso est-ovest in una rotta che la vede passare vicino al fiume San Juan e al lago Nicaragua. Questo confine si estende anche tra le coste del Mar dei Caraibi e l'Oceano Pacifico. Dal lato nicaraguense, attraversa diversi dipartimenti come i dipartimenti di Rivas e Rio San Juan. Dal lato del Costa Rica, attraversa le province di Guanacaste, Alajuela, Limon e Heredia. Proprio come con l'Honduras sopra, questi due paesi facevano parte di una federazione prima della formazione del confine. La federazione, che era conosciuta come le Province Unite dell'America centrale, esisteva tra il 1826 e il 1838.

controversie

Un problema di confine è stato lungo il fiume San Juan. Secondo il trattato di Cañas-Jerez, firmato nel 1858, il confine tra i due paesi corre lungo il lato destro del fiume dal punto di scarico a una posizione a circa tre miglia a valle. La foce del fiume si trova nel porto di San Juan del Norte, mentre la posizione a valle è a Castillo Viejo, che è un'antica fortificazione. Passando a questo trattato, l'intero fiume San Juan lungo questo tratto appartiene al Nicaragua, anche se la Costa Rica ha il diritto di usarlo per il commercio. La Costa Rica ha anche altri diritti, che includono un'esenzione fiscale di tutti i beni commerciali a meno che non vi sia un accordo reciproco.

Tuttavia, nel 1998, c'è stata una disputa dopo che il Nicaragua ha deciso di impedire agli agenti di polizia di Costa River di usare il fiume. Il Nicaragua ha affermato che la Costa Rica ha violato l'accordo del 1858, motivo per cui hanno accusato gli ufficiali di polizia una tassa di $ 25 e ha imposto un obbligo di visto per i visitatori provenienti dalla Costa Rica. Di conseguenza, il governo del Costa Rica ha presentato una denuncia all'ICJ, che è stato risolto nel 2009. Nella sentenza, l'ICJ ha stabilito che il Nicaragua ha violato l'accordo impedendo la libera circolazione dei turisti. Inoltre, l'ICJ ha stabilito che Coast Rica ha sbagliato a mandare i suoi ufficiali di polizia a navigare nel fiume armati o utilizzare il fiume per fornire rifornimenti ai loro posti.

Negli ultimi anni, il numero di controversie tra i due paesi è diminuito poiché l'importanza del fiume è diminuita leggermente. In passato, il Costa Rica era sempre diffidato dal fatto che il fiume, che era cruciale per il commercio interoceanico, sarebbe completamente appartenuto al Nicaragua. Tuttavia, dal 1914, le cose cambiarono dopo l'apertura del Canale di Panama. Inoltre, il Nicaragua iniziò a costruire un eco-canale secco per conto proprio. Di conseguenza, le controversie si sono ridotte nonostante esse emergano di volta in volta.

Più recentemente, nel 2010, c'è stato un conflitto che è sorto da Google Maps. Secondo il viceministro degli Esteri del Costa Rica, i confini pubblicati da Google sono stati errati e hanno portato i militari del Nicaragua ad entrare in Costa Rica. Un altro conflitto fu il conflitto della provincia di Guanacaste nel 1825. Nonostante i conflitti, i due paesi non sono mai entrati in guerra.