Perché ci sono arcobaleni rovesciati?

Il mondo che ci circonda continua a stupirci ogni nuovo giorno, producendo fenomeni più nuovi e strani e dimostrando che sappiamo ben poco del nostro pianeta. Siamo ben consapevoli dei bellissimi arcobaleni che si verificano quando piove. Tuttavia, molti di noi non sono consapevoli dell'esistenza di un altro tipo di arcobaleno: l'arcobaleno rovesciato, altrimenti scientificamente noto come Arco di Circonferenza.

Cos'è un arco circumzenitale?

Tecnicamente parlando, gli archi circumzenali non sono arcobaleni sebbene appartengano alla stessa famiglia di aloni. Un alone è un anello bianco leggermente colorato che a volte appare intorno al sole. In rare circostanze, gli aloni possono anche guardare intorno alla luna (aloni lunari) anche se richiedono che il pianeta sia al suo massimo splendore per poterli vedere. Tutti gli aloni hanno bisogno di cristalli di ghiaccio per formare. Di solito questi cristalli di ghiaccio si formano solo in cirri. I cirri sono nuvole molto alte formate ad altezze di 20.000-40.000 piedi sopra la superficie della terra. Hanno un aspetto distinto e sono solitamente le nuvole più bianche nel cielo in un dato giorno. Si possono vedere queste nuvole in qualsiasi momento dell'anno nell'aria. A causa della natura e del posizionamento unico delle ombre, i cristalli di ghiaccio possono formarsi rapidamente in questi tipi di nubi anche se raramente formano precipitazioni reali.

Condizioni necessarie per la creazione degli archi

È importante notare che gli arcobaleni medi sono creati come risultato della rifrazione della luce attraverso le gocce di pioggia mentre gli archi circumzenali si formano a causa della rifrazione della luce attraverso i cristalli di ghiaccio. Gli arcobaleni rovesciati sono solo un effetto ottico che richiede che vengano soddisfatte determinate condizioni specifiche prima che possano apparire. L'angolo del sole nel cielo è l'aspetto cruciale da considerare qui. Deve essere ad un'altitudine di meno di 32 gradi nell'atmosfera sopra l'orizzonte. Qualunque cosa al di sopra di questo e l'arco non riuscirà a formarsi.

Gli archi più chiari e brillanti appaiono quando l'angolo è di circa 22-22, 5 gradi. Quando la luce del sole entra nella faccia superiore di un cristallo di ghiaccio esagonale (a sei facce), viene rifratta attraverso la faccia laterale a forma di prisma con un angolo di 22 gradi. La luce bianca si divide in ciascuno dei colori visti in un arcobaleno con il colore viola che appare in alto e rosso nella parte inferiore dell'arco. Ma poiché il sole si muove sempre attraverso il cielo, significa che le condizioni richieste per l'arcobaleno rovesciato da formare sono disperate da mantenere mentre il sole sposta le posizioni e cambia gli angoli ogni secondo. L'arco circumzenale, quindi, dura per un breve periodo a differenza degli arcobaleni regolari formati da gocce di pioggia.

Quando visualizzare gli archi

È più probabile che si vedano in primavera o in autunno durante le ore centrali della mattina e di metà pomeriggio. Durante l'estate, gli archi circumzenali possono facilmente formarsi intorno a metà mattina e prima serata. Per coloro che sono quasi perennemente in inverno, puoi vedere questi bellissimi arcobaleni fino a tarda mattinata fino a metà pomeriggio.