Michael Faraday - Figure in tutta la storia

Michael Faraday era un chimico e fisico inglese vissuto tra il XVIII e il XIX secolo. È uno dei più grandi scienziati del XIX secolo. Sebbene Faraday avesse una scarsa istruzione formale, apportò un contributo significativo nel campo dell'elettrochimica e dell'elettromagnetismo. Faraday è considerato uno degli scienziati più influenti della storia e grazie ai suoi numerosi successi, la regina Vittoria gli ha conferito il privilegio di usare Hampton Court, anche se ha declinato il cavalierato. Faraday divenne infine il primo e il più eminente professore di chimica al Fullerian alla Royal Institution.

5. Vita in anticipo

Michael Faraday è nato il 22 settembre 1791 nel Surrey, in Inghilterra. La sua famiglia povera non poteva permettersi un'educazione formale e, quindi, ha insegnato a se stesso la maggior parte delle materie scientifiche. Quando aveva 14 anni, Faraday divenne un apprendista di un libraio e legatore di libri locale. Ha usato l'opportunità per educarsi su una varietà di argomenti scientifici. Un'area della scienza che lo affascinava era il campo dell'elettricità. Michael Faraday ha avuto la fortuna di frequentare le lezioni scientifiche del noto chimico Sir Humphrey Davy, che in seguito lo ha assunto come suo assistente di laboratorio. Durante il suo apprendistato sotto Humphrey Davy, Michael imparò la chimica in modo estensivo e praticò analisi chimiche fino al punto di dominare.

4. Carriera

L'inizio della carriera di Faraday fu quando Davy ebbe un incidente che lo accecò in un esperimento di laboratorio, e quindi scelse Faraday per assisterlo alla Royal Institution. Faraday nel suo nuovo lavoro avanzò ulteriormente nei suoi esperimenti scientifici e iniziò i suoi studi indipendenti in chimica. Attraverso i suoi studi, Faraday nel 1825 scoprì il benzene e divenne quindi la prima persona a descrivere composti di carbonio e cloro. Ha sposato la teoria atomica che spiegava che le qualità chimiche erano dovute all'attrazione e alla repulsione tra gli atomi legati. Questa teoria divenne la struttura congetturale per gran parte del suo lavoro futuro. Ha lavorato a lungo sulla ricerca chimica e ha tenuto lezioni di chimica presso la Royal Institution.

3. Contributi principali

Michael Faraday è accreditato con molte scoperte nella sua vita. Era in grado di liquefare gas come cloro e anidride carbonica; un risultato che in precedenza era ritenuto impossibile. La sua ricerca ha anche portato alla scoperta di benzene e altri idrocarburi. Inoltre, è Michael Faraday che ha inventato il becco Bunsen; una risorsa utile trovata nei laboratori scientifici di tutto il mondo. Nel complesso, il risultato più importante di Faraday è stato nel campo dell'elettrochimica che ha portato alla creazione del primo generatore elettrico al mondo. Faraday ha anche inventato i dispositivi rotanti elettromagnetici che hanno costituito il fondamento centrale della tecnologia dei motori elettrici, ed è stato principalmente grazie al suo duro lavoro che l'elettricità è diventata pratica per l'uso in tecnologia. Nel 1820 Faraday condusse ricerche su leghe di acciaio e formò le basi per la metallografia scientifica e la metallurgia. La sua ricerca sul magnetismo e l'elettricità ha rivoluzionato la fisica.

2. Sfide

Nel suo lavoro scientifico, come tutti gli altri scienziati, Michael ha incontrato delle sfide. Innanzitutto, a Michael mancava l'educazione formale un fattore che ostacolava i suoi progressi. Fu spesso ignorato dagli scienziati a causa dello stato svantaggiato della sua famiglia. La prima domanda di Michael di lavorare come assistente per il famoso scienziato Humphrey Davy è stata respinta. Tuttavia, ha tentato nuovamente la fortuna e fortunatamente ha ottenuto il lavoro. L'altra sfida che incontrò fu che i suoi esperimenti fallirono spesso, il che lo lasciò frustrato. In un altro sfortunato incidente, Michael e Humphrey hanno subito lesioni da un'esplosione dei campioni sensibili di tricloruro di azoto che stavano lavorando. Più tardi nella sua vita, la mente e la salute di Michael iniziarono a venir meno a lui perché non era in grado di svolgere ricerche come nella sua giovinezza.

1. Morte e eredità

Michael Faraday ha lasciato il segno nel mondo scientifico durante la sua vita. La Royal Institution of Great Britain lo ha scelto come primo professore di chimica a Fuller per il suo contributo positivo alla scienza. È responsabile della scoperta della legge dell'elettrolisi oltre a molte altre scoperte. Michael Faraday ha offerto le sue competenze al governo britannico e alle imprese private. Ha prestato servizio come testimone esperto in tribunale, ha scritto una lunga relazione sulla causa di un'esplosione in una miniera a Durham e ha anche indagato sull'inquinamento ambientale a Swansea. Michael ha anche iniziato una serie di conferenze di Natale presso la Royal Institution di Londra, una tendenza che continua ancora oggi. Michael Faraday morì nel 1867 a Hampton Court. In suo onore, un'unità di capacità elettrica farad prende il nome da lui.