La statua del Cristo Redentore - Rio de Janeiro, Brasile

La statua del Cristo Redentore è una statua in stile Art Déco nella parte superiore del Monte Corcovado a Rio de Janeiro, in Brasile. La statua del Cristo Redentore è un simbolo cristiano e un'icona culturale in Brasile. E 'anche elencato come una delle nuove sette meraviglie del mondo.

Disegno della statua

La statua, che raffigura Gesù Cristo con le braccia tese, è stata progettata da Paul Landowski, uno scultore francese e costruito da un ingegnere brasiliano con il nome di Heitor da Silva Cost. La sua faccia è stata modellata da Gheorghe Leonida, uno scultore rumeno. La statua misura 98 piedi di altezza, escluso il piedistallo di 26 piedi. Le braccia allungate orizzontalmente si estendono per 92 piedi di larghezza e pesano circa 635 tonnellate. La statua è realizzata in cemento armato e piastrelle triangolari in pietra ollare. Si trova su un piedistallo di pietra alto circa 26 piedi.

Storia della costruzione

Un suggerimento per costruire un monumento cristiano in cima al Monte Corcovado in onore della principessa Isabel fu realizzato a metà degli anni '50. Tuttavia, la proposta è deceduta per mancanza di supporto. Il paese mirava alla separazione tra chiesa e stato. Nel 1920, il Catholic Circle fece un secondo tentativo di costruire un monumento sulla montagna come punto di riferimento. Grazie all'organizzazione di raccolta fondi e alla ricerca di un evento chiamato "Monument Week" per sostenere l'erezione di una statua. L'organizzazione era motivata da quello che consideravano come una crescente mancanza di Dio a Rio de Janeiro in quel momento. Per la statua furono presi in considerazione diversi disegni, tra cui la rappresentazione della croce cristiana e di Gesù che portava un globo in mano tra gli altri. Tuttavia, la statua che conosciamo oggi è stata scelta. I lavori di costruzione sono voluti nove anni per essere completati dal 1922 al 1931 ad un costo equivalente a $ 3, 4 milioni nel 2016. Fu inaugurato ufficialmente il 12 ottobre 1931.

Restauro della statua

La pioggia e il vento hanno portato via parte delle piastrelle di pietra della statua che necessitano di riparazioni e ristrutturazioni. Diverse riparazioni e ristrutturazioni periodiche sono state eseguite sulla statua nel corso degli anni, compresa una pulizia importante nel 1980. Nel 2003 sono state installate diverse scale mobili, passerelle e ascensori per facilitare l'accesso alle piattaforme che circondano la statua. Una cappella è stata costruita alla sua base nel 2006 per celebrare il suo 75 ° anniversario. Nel 2010, il suo restauro è stato parte della preparazione per i giochi della Coppa del Mondo e ha comportato la rimozione di una crosta di funghi e la riparazione di crepe e il sistema di illuminazione. Il forte vento e l'erosione, così come i fulmini, hanno reso necessaria la sua manutenzione regolare. È probabile che la statua sia più scura nei prossimi anni poiché le pietre pallide originali utilizzate nella sua costruzione sono diminuite in quantità e il ricambio e il lavoro di restauro sono stati compiuti dalle pietre più scure.

La statua come una delle "Sette nuove meraviglie del mondo"

Nel 2007, la statua è stata inclusa nella lista finale delle Sette Nuove Meraviglie del Mondo dopo che è stata votata per la stragrande maggioranza. Oltre 100 milioni di persone hanno preso parte alle votazioni per l'elenco finale di sette da una lista iniziale che includeva 21 finalisti. La competizione è stata sponsorizzata da New Open World Corporation.