L'edificio più pesante del mondo

Il Palazzo del Parlamento di Bucarest, noto anche come Casa della Repubblica o la Casa del Popolo, è uno degli edifici più controversi della Romania per la sua statura storica e fisica. Rappresenta uno degli edifici più stravaganti e costosi nella storia dell'umanità. È il secondo edificio più grande del mondo dopo il Pentagono negli Stati Uniti per superficie e il più pesante edificio amministrativo sulla terra usato per scopi civili. L'imponente Palazzo del Parlamento ospita il Senato della Romania e le Camere dei Deputati. L'edificio è anche la sede dell'Iniziativa Corporativa Sud-Est Europea (SECI) e una grande attrazione turistica.

La posizione e le dimensioni dell'edificio

Il Palazzo del Parlamento si trova nel centro di Bucarest nell'attuale Dealul Arsenalului con la via Izvor a ovest e la strada delle Nazioni Unite a nord. L'edificio ha un'altezza di 275, 6 piedi e copre un'area di 1, 41 miglia quadrate e un volume di 2, 55 milioni di metri cubi. È l'edificio più pesante del mondo che pesa circa 9, 04 miliardi di sterline. Il Palazzo del Parlamento è stato valutato 3, 4 miliardi di dollari nel 2008, rendendolo l'edificio amministrativo più costoso del mondo. L'edificio è alto 12 piani e ha 1.100 stanze costruite in stile romano.

La costruzione della casa popolare

La città un tempo grande e cosmopolita di Bucarest giace in rovina dopo le due guerre mondiali e il devastante terremoto del 1977. D'altra parte, il dittatore comunista rumeno, Nicolae Ceausescu, era all'apice del suo potere creando una personalità di culto pervasiva. Si concentrò sulla cancellazione di tutto ciò che era prima di lui dall'immaginazione popolare. Cominciò a demolire gli edifici in deterioramento nella capitale e a ricostruire la città nel suo progetto che portò alla costruzione della People's House. Ha raggiunto l'idea di costruire la People's House dopo la sua visita in Corea del Nord nel 1972. L'edificio doveva essere il più grande e il più lussuoso del mondo e doveva ospitare tutte le sue funzioni e servire da residenza per lui e sua moglie.

La costruzione dell'edificio iniziò con la posa della prima pietra il 25 giugno 1984. L'edificio fu progettato da oltre 700 architetti che combinavano elementi e motivi di diverse fonti classiche per creare uno stile indefinibile. La maggior parte dei lavori sono stati eseguiti da lavoratori forzati che hanno ridotto significativamente i costi. Tra 10.000 e 20.000 faticano giorno e notte in un turno, sette giorni a settimana per costruire il palazzo. Ceausescu ha dovuto contrarre debiti esteri per finanziare i lavori di costruzione e ha sistematicamente fatto morire di fame la popolazione rumena esportando i prodotti agricoli e industriali del paese per ripagare i debiti. Diverse persone sono morte nell'edificio con alcune fonti che hanno stimato le cifre di oltre 3.000. Al tempo della rivoluzione del 1989, l'edificio non era ancora completato. Oggi sono state completate solo 400 delle 1.100 camere.

Costruire e decorare in cifre

L'edificio necessitava di 1 milione di metri cubi di marmo, 0, 9 milioni di metri cubi di essenza di legno e 3.500 tonnellate di cristallo per la costruzione del palazzo, mentre 220.000 m2 di tappeti e 4.000 m2 di pelle erano necessari per decorare l'interno dell'edificio. Tutto il materiale utilizzato nell'edificio era di origine rumena ad eccezione delle porte della Sala Nicolae Balcescu che erano regali di Mobutu Sese Seko, l'allora Presidente della Repubblica dello Zaire (ora Repubblica Democratica del Congo).