Kitsault: la famosa città fantasma del Canada

La città fantasma di Kitsault è stata fondata nel 1979 come centro per l'estrazione di molibdeno. Si trova a 115 chilometri da Terrace, a nord vicino al confine dell'Alaska. La miniera era di proprietà della Phelps Dodge Corporation degli Stati Uniti. La città di Kitsault è stata costruita per circa 1.200 residenti. Aveva un ristorante, una piscina, una pista da bowling e un centro commerciale. Prima dell'istituzione delle miniere di molibdeno, in passato c'era stata una fiorente attività mineraria nella città. Questo è stato il risultato del lavoro che si stava svolgendo nelle compagnie minerarie di Anyox e Stewart. Successivamente, nel 1918, venne costituita la miniera di Dolly Varden che gestiva le attività commerciali nella zona. Tuttavia, a causa di motivi legali, Alfred Taylor ha rilevato la miniera. Ha costruito il famoso Lions Gate Bridge che esiste ancora oggi.

Come ha fatto Kitsault a diventare una città fantasma?

Kitsault divenne una città fantasma a causa del crollo dei prezzi del molibdeno. Il crollo dei prezzi è il risultato di un'inaspettata recessione economica e dell'introduzione nel mercato di sottoprodotti di molibdeno. I bassi prezzi hanno portato a una completa perdita di profitto che non ha reso più economico il funzionamento delle miniere. Poiché la città è stata costruita per gli impiegati della miniera di molibdeno, la gente non potrebbe più vivere lì. I residenti sono stati evacuati dopo soli 18 mesi di permanenza. Inoltre, anche i prezzi dell'argento sono crollati costringendo le miniere d'argento a chiudere. Essendo una città mineraria, la chiusura di queste miniere ha portato alla fine della vita in città. Di conseguenza, i residenti hanno optato per cercare lavoro in altre città e hanno finito per trasferirsi.

Komingault's Booming Days e Aftermath

Al culmine dell'attività mineraria, Kitsault aveva una ferrovia di 16 chilometri ed era ricca di minerali come argento, zinco, rame e piombo. Inoltre, il molibdeno utilizzato per dare all'acciaio la sua durezza e resistenza alla corrosione stava anche andando molto bene. Attualmente, la comunità appartiene a un uomo d'affari indiano-americano di nome Krishnan Suthanthiran che ha acquistato la città fantasma per $ 5, 7 milioni. È attualmente responsabile della manutenzione della città. La città di Kitsault ha abbandonato le case, le banche, i teatri, i centri commerciali e i ristoranti. Le strade hanno alberi ben curati e prati appena falciati. Anche se la città è chiusa al pubblico, sembra esserci un raggio di speranza per una rinascita della città in quanto è la posizione proposta di un sito terminale per il gas naturale liquefatto (GNL). Il futuro di Kitsault dipende dal successo del progetto LNG.

Attrazioni turistiche

Alcuni dei siti di attrazione turistica sono la città di Alice Arm e Anyox. Alice Arm è un posto a Kitsault che fu il centro dell'estrazione dell'argento negli anni '30. D'altra parte, Anyox era una città la cui principale attività economica era stata l'estrazione del rame. C'è una centrale elettrica che si erge ancora come monumento storico nella città. La centrale elettrica è stata costruita nel 1911 ed è una grande attrazione per i visitatori. Tuttavia, coloro che visitano la città di Kitsault devono avere il permesso esplicito del proprietario del terreno in quanto non è più di proprietà pubblica.