I ricci sono in letargo?

L'ibernazione si riferisce a uno stato di inattività metabolica negli organismi endotermici. Questo stato inattivo è caratterizzato da una ridotta temperatura corporea, bassa frequenza cardiaca, respiro lento e metabolismo ridotto. L'ibernazione si verifica in genere durante i mesi freddi, mentre lo stato equivalente durante i mesi più caldi è noto come estinzione. La maggior parte dei mammiferi non ibernano, e quelli che fanno ibernazione non si adattano alla tradizionale definizione di ibernazione. Ad esempio, gli animali sottoposti a torpore quotidiano sono ora classificati come ibernatori. Tuttavia, i ricci sono uno dei pochi mammiferi classificati come veri ibernatori.

Riccio Hibernation

Durante il letargo, i ricci entrano in uno stato che assomiglia al sonno profondo. In questo stato, il riccio abbassa la temperatura corporea per adattarsi alla temperatura ambiente o circostante. Questo stato è in realtà indicato come torpore, che è una forma di ibernazione. Normalmente, i ricci mangiano un sacco di cibo immagazzinato sotto forma di grasso e durante il letargo, queste riserve immagazzinate sono vitali per la sopravvivenza dell'animale.

I ricci di solito vanno in letargo durante i mesi più freddi. La ricerca mostra che la maggior parte dei ricci inizia l'ibernazione a ottobre o novembre e può rimanere nello stato fino a marzo o aprile. Nella maggior parte del mondo, questo periodo di solito rappresenta le temperature più fredde dell'anno. In alcuni casi, questo periodo può essere più breve o più lungo, il che significa che i ricci si adegueranno di conseguenza. Inoltre, il riccio sarà in letargo solo quando avrà immagazzinato una quantità sufficiente di energia, motivo per cui alcuni possono essere osservati fino a dicembre.

A volte il ciclo di ibernazione del riccio può essere interrotto a causa del clima caldo. Un periodo di tempo caldo può interrompere il ciclo di ibernazione e il riccio andrà alla ricerca di cibo. Se il tempo diventa più freddo, i ricci torneranno in letargo.

I ricci vanno in letargo perché il cibo e le altre risorse scarseggiano durante i mesi più freddi. Tuttavia, alcuni porcili non ibernano affatto se le fonti alimentari sono prontamente disponibili. Buoni esempi di questi ricci includono quelli che vivono vicino agli insediamenti umani. La maggior parte degli avanzi di cibo scartati dagli umani sono buoni pasti per i ricci. In alcuni casi, le persone lasciano intenzionalmente da mangiare cibo per i ricci.

Dove vanno i ricci in letargo?

I ricci possono essere trovati in alcune parti dell'Europa, del Medio Oriente, dell'Africa e dell'Asia centrale. Sono anche trovati per introduzione in Nuova Zelanda. Le varie specie di ricci si sono adattate ai loro diversi climi e habitat; uno di questi adattamenti è la capacità di ibernare. I ricci si trovano in genere in aree vicine a quelle abitate da esseri umani e prosperano nelle praterie, nei boschi e nei prati.

I ricci vanno in letargo nei nidi chiamati hibernacula. Alcuni dei luoghi comuni per la nidificazione includono sotto le siepi, all'interno di un cumulo di compost, cumuli di sottobosco e le radici degli alberi. Il nido è costituito da materiali come foglie secche e altri tipi di vegetazione che possono essere accatastati per uno spessore di fino a 20 pollici.

Durante il letargo, i ricci sono estremamente vulnerabili ai predatori e ad altri pericoli. Per questo motivo, di solito cercano luoghi protetti e protetti. Anche la scelta e la costruzione dell'ibernacula sono cruciali in quanto le temperature possono diminuire in modo significativo. Se ciò accade, il sangue di un riccio può congelarsi, il che si traduce in morte. Per contrastare questo congelamento del sangue, le funzioni interne dell'animale di solito aumentano in modo che il suo sangue non si congeli. Se queste funzioni aumentano, molto probabilmente l'animale verrà destato dal letargo.