Credenze religiose a Taiwan

Circa l'81% della popolazione di Taiwan è affiliata ad una determinata organizzazione religiosa. La religione a Taiwan è varia e include aspetti della cultura tradizionale cinese. La costituzione di Taiwan consente la libertà di culto. Le credenze e le pratiche religiose si sono evolute nel tempo a causa delle varie influenze degli immigrati e delle interazioni con culture diverse all'interno di Taiwan. Una grande percentuale della popolazione di Taiwan sono buddisti, taoisti e atei.

Credenze religiose a Taiwan

buddismo

Il buddismo è la religione più diffusa a Taiwan, con circa il 35, 1% della popolazione che confessa di aderire alla religione. Una parte della comunità buddista pratica il buddismo cinese mentre gli altri praticano il buddismo asiatico con la loro principale distinzione essendo la pratica del vegetarianismo. La maggior parte delle pratiche buddiste a Taiwan hanno sviluppato un approccio più sociale alle loro pratiche con una minore attenzione ai rituali e più attenzione a aspetti come la conservazione dell'ambiente, la promozione dell'uguaglianza, la libertà e la ragione senza impegnarsi in politica. Il buddismo è cresciuto costantemente dal momento in cui è stato stabilito nella dominazione olandese con il periodo più significativo di crescita e diffusione durante il periodo giapponese. I buddisti hanno stabilito varie istituzioni come scuole, santuari e templi.

Taoismo

Il taoismo è una tradizione religiosa, filosofica e rituale che ha origine dai cinesi e costituisce la seconda religione più seguita a Taiwan dal 33% della popolazione. La religione mira ad armonizzare gli esseri umani con i cicli naturali e sottolinea sulla naturalezza, spontaneità, semplicità e distacco dai desideri. Si ritiene che il taoismo sia stato sviluppato dalla fusione di una varietà di religioni popolari cinesi. Il taoismo incoraggia il vegetarismo e il digiuno. La religione include rituali pubblici e l'osservanza di determinati giorni.

Ateismo o agnosticismo

Circa il 18, 7% della popolazione di Taiwan è irreligioso a causa dell'indifferenza o del rifiuto della religione o dell'assenza di culto. Gli atei e gli agnostici non credono nell'esistenza di un dio o accettano solo l'esistenza di uno la cui esistenza non possono dimostrare.

ikuantao

Yiguandao è una religione popolare cinese emersa nel XIX secolo dalla tradizione Xiantiandao. La religione ha un'appartenenza a circa il 3, 5% della popolazione di Taiwan. La religione fu riconosciuta a Taiwan nel 1987, dopo di che continuò a crescere. La religione si concentra su una madre infinita che è rappresentata da una fiamma. La religione si diffuse negli anni '30 e '40 attraverso i suoi missionari inviati a predicare la religione. Il governo di Taiwan soppresse la religione come demoniaca nel 1959 fino agli anni '80, quando i suoi seguaci chiesero alle autorità di revocare il divieto.

L'impatto della religione a Taiwan

Le religioni a Taiwan hanno influenzato le sfere della vita nel paese. Ad esempio, la costruzione di scuole promuove l'istruzione, mentre la costruzione di templi può attrarre un più ampio seguito della religione. Altre influenze includono la longevità dei seguaci come i buddisti che si ritiene vivano in sintonia con la natura, quindi, aumentando la loro durata di vita. Altri gruppi religiosi includono il cristianesimo protestante, il tiadismo, i cattolici romani, Miledadao, Zailiism, Xuanyuanism e altre più piccole sette religiose.

RangoSistema di credenzeQuota di popolazione a Taiwan
1buddismo

35, 1%
2Taoismo

33, 0%
3Ateismo o agnosticismo18, 7%
4ikuantao

3, 5%
5

6

Cristianesimo protestante

Tiandism

2, 6%

2, 2%

7Cristianesimo cattolico romano1, 3%
8Miledadao

1, 1%
9Zailiism

0, 8%
10Xuanyuanism

0, 7%
Altre credenze2, 4%