Cos'è un Kampong?

Il termine kampong, o kampung, è usato per descrivere un tipo di insediamento nei paesi del sud-est asiatico come la Malesia, l'Indonesia e Singapore. Queste abitazioni sono in genere piuttosto semplici e potrebbero mancare di elettricità, acqua e gas. I Kampong possono anche riferirsi alle baraccopoli che sono abitate da popolazioni rurali che sono emigrate nella città in cerca di un impiego migliore. La parola "kampung" è una parola malese che significa insediamento o villaggio. È anche possibile che la parola Kampong si sia evoluta in seguito nella parola inglese compound, come in un'area composta da molte case in un'area chiusa.

Dove sono stati trovati i Kampong?

La maggior parte dei kampong, moderni e tradizionali, si trovano a Singapore, in Malesia, Indonesia, Cambogia e Brunei. Singapore aveva molti villaggi kampong, ma lo sviluppo urbano ne ha ridotto il numero. Uno dei primi insediamenti di kampong a Singapore era un villaggio di pescatori sul fiume Rochor. Altri villaggi kampong sono stati letteralmente costruiti su palafitte nelle acque costiere del nord di Singapore. La Cambogia, d'altra parte, ha province kampong che sono destinazioni turistiche per le loro attrazioni naturali e storiche. Il Brunei ha uno dei più antichi villaggi di acqua kampong, Kampong Ayer. È stato risolto prima del 1521.

Chi vive a Kampong?

Tradizionalmente, i kampong erano abitati da tribù indigene asiatiche. L'Indonesia è un esempio, con i suoi numerosi villaggi tradizionali chiamati kampong. La Malesia ha anche villaggi tradizionali di kampong che contengono al massimo 10.000 persone. Questi villaggi hanno leader tradizionali chiamati penghulu, o capi villaggio. Il Kampong Ayer in Brunei ha circa 1300 anni e oggi ha circa 39.000 persone che vivono nelle sue case su palafitte nella baia di Brunei. Si tratta di una collezione di piccoli kampong che sono interconnessi da 22, 36 miglia di passerelle e servite da taxi d'acqua. Singapore ha ancora kampong tradizionali nelle sue aree settentrionali, ma oggi sono in gran parte limitati alle piccole isole circostanti del paese.

Architettura e infrastrutture

Kampong Ayer, Brunei.

L'infrastruttura dei kamponghi varia dai periodi precedenti ad oggi, e anche da un paese specifico. Il Brunei è uno dei più interessanti, con Kampong Ayer. Ha 4.200 strutture su palafitte collegate tra loro da passerelle. Ci sono negozi, ristoranti, scuole, case, un ospedale e una moschea. Di recente, ulteriori innovazioni pianificate includevano quelle per edifici in cemento per ospitare chiunque volesse viverci, fornito gratuitamente dal re. A Singapore, uno dei più antichi kampong è Nee Soon Village, risalente al 1850. Quando il villaggio è stato sistemato, ha acquisito un negozio di lavanderia, un mercato, un cinema, cliniche e officine meccaniche. E 'stato demolito nei primi anni '80 con l'arrivo di nuovi sviluppi nell'area.

L'uso dei Kampong per descrivere i bassifondi urbani

I kampong di Singapore iniziarono come tentativo britannico di ospitare la popolazione per appartenenza etnica. L'area del centro cittadino nel fiume Singapore è stata scelta come sito per il Kampong indiano, il Kampong cinese, il Malay Kampong e la città europea. Più tardi, alcuni di questi kampong si trasferirono nelle aree rurali che circondavano le rive del fiume. I primi kampong erano luoghi di ritrovo per picnic, esplorazioni naturalistiche ed escursioni avventurose. Non erano affollati e avevano sistemazioni migliori, ma in seguito si trasformarono in baraccopoli, mentre sempre più persone si stabilivano alla ricerca di posti di lavoro migliori. Con il deteriorarsi di questi insediamenti, le autorità cittadine li hanno demoliti attivamente per far spazio a nuovi sviluppi urbani.