Cos'è la lista rossa IUCN? Quali sono le categorie della lista rossa IUCN?

Cos'è l'IUCN?

L'Unione internazionale per la conservazione della natura (IUCN), fondata nel 1948, è un'organizzazione internazionale composta da oltre 1.200 membri governativi e non governativi. Il suo obiettivo è promuovere la conservazione della natura e l'uso sostenibile delle risorse naturali in tutto il mondo. Questa organizzazione si concentra anche su questioni come la povertà, l'uguaglianza di genere e pratiche commerciali sostenibili al fine di raggiungere il suo obiettivo principale. Per raggiungere il suo obiettivo, l'organizzazione si occupa di lavoro sul campo, raccolta e analisi dei dati, attività di lobbying e sensibilizzazione dell'istruzione pubblica.

Cos'è la lista rossa IUCN?

L'IUCN è forse meglio conosciuto per la sua Lista rossa delle specie minacciate (anche conosciuta come la Lista rossa). La Lista rossa, istituita nel 1964, fornisce lo stato di conservazione delle specie vegetali e animali in tutto il mondo. I membri dell'IUCN determinano il rischio di estinzione di una specie utilizzando criteri quali la dimensione della popolazione, le sottopopolazioni, il numero di individui maturi, la generazione, il declino della dimensione della popolazione, le fluttuazioni estreme delle dimensioni della popolazione, le popolazioni e gli habitat frammentati, le dimensioni dell'area dell'habitat e distribuzione della popolazione.

La Lista rossa fornisce informazioni scientificamente basate sulla sopravvivenza delle specie, promuove l'educazione pubblica sulla biodiversità, influenza le politiche governative e offre consulenza sugli sforzi di conservazione. La categoria assegnata a ciascuna specie viene rivalutata ogni 5-10 anni dai gruppi specialistici della Commissione di sopravvivenza delle specie della IUCN. Questa lista è generalmente accettata come l'informazione più completa sulla salute e sulla conservazione delle specie del mondo.

Quali sono le categorie IUCN?

La Lista rossa IUCN assegna una categoria specifica a ciascuna delle specie valutate. Le categorie e i loro significati sono i seguenti:

Non valutato (NE)

Diverse specie sono categorizzate come non valutate. Questa categorizzazione significa che la IUCN e i suoi specialisti non hanno ancora studiato la specie e il suo rischio di estinzione. Esempi di specie non ancora valutate includono: boa arcobaleno, pesce occhio, formica da zucchero e opossum nordico.

Dati carenti (DD)

Una specie classificata come carente di dati non dispone di informazioni sufficienti per valutare il suo stato di conservazione. Questa categoria, tuttavia, non significa che la ricerca sulla specie non è stata eseguita. Di solito, le informazioni mancanti riguardano la dimensione e / o la distribuzione della popolazione. L'uso dell'etichetta carente di dati rischia tuttavia di non classificare una specie. Ciò è particolarmente vero perché la mancanza di informazioni sulla dimensione della popolazione può effettivamente essere un indicatore di una popolazione molto piccola. La IUCN suggerisce di fornire una categoria di stato di conservazione diversa se è stata superata una quantità significativa senza informazioni aggiornate sulla dimensione della popolazione o sulla distribuzione.

Least Concern (LC)

La specie meno preoccupante è stata analizzata dalla IUCN ma non si qualifica per nessuna altra categoria. Prima del 2001, questa categoria era conosciuta come a basso rischio (LR). Qualsiasi specie che non è stata rivalutata da quando ha cambiato la categoria (circa il 20%) è etichettata come LR / lc. Attualmente, 15.636 specie vegetali e animali sono classificate come meno preoccupanti. Questo numero è ulteriormente suddiviso come segue: 14.033 specie animali, 101 sottospecie animali e 1.500 specie vegetali. Gli umani sono in realtà una delle specie in questa categoria.

Vicino minacciato (NT)

La categoria quasi minacciata significa che la specie non è attualmente a rischio di estinzione nel prossimo futuro. È possibile, tuttavia, che una specie in seguito diventi a rischio di estinzione dopo successive valutazioni. Questa categorizzazione di solito denota una riduzione delle dimensioni della popolazione o una dipendenza dagli sforzi di conservazione. Senza questi sforzi di conservazione, la specie e il suo habitat rischierebbero l'estinzione. La conservazione-dipendente era in realtà una sottocategoria della categoria di rischio inferiore prima del 2001. La IUCN raccomanda vivamente di riesaminare queste specie regolarmente per identificare eventuali cambiamenti nel loro stato di conservazione.

Alcuni esempi di specie in via di estinzione comprendono lupo maneggiato, narvalo, lontra europea e pipistrello grigio. Il pipistrello grigio è stato recentemente rimosso dalla lista in via di estinzione a causa di programmi di conservazione di successo.

Vulnerabile (VU)

Una specie classificata come vulnerabile sarà probabilmente messa a rischio nel prossimo futuro a causa di minacce di sopravvivenza come la perdita e la distruzione dell'habitat. Gli sforzi di conservazione finalizzati alla conservazione degli habitat e all'aumento della popolazione potrebbero rimuovere con successo le specie dalla lista in futuro. Queste specie vengono monitorate spesso e spesso diventano più scarse.

Attualmente, ci sono 5.196 animali vulnerabili e 6.789 specie di piante vulnerabili. Alcuni di questi animali includono: la gru blu, l'uccellino con le guance nere, il colobo re e lo yak.

In via di estinzione (EN)

L'IUCN ritiene probabile che una specie in via di estinzione si estinguerà. Questo è il secondo stato di conservazione più grave per le specie vegetali e animali selvatiche. Molte normative internazionali proibiscono di uccidere, cacciare o vendere specie in questa categoria. Inoltre, vaste aree di terra sono state protette per conservare le dimensioni della popolazione.

A partire dal 2012, ci sono 3.079 specie animali e 2.655 specie vegetali nella lista a rischio. Alcuni di questi animali includono: tigre siberiana, scimmia ragno marrone, tigre malese, pinguino di Humboldt e rinoceronte indiano.

Critically Endangered (CR)

Una specie in grave pericolo di estinzione rischia di estinguersi nel prossimo futuro. Questa è la categoria più seria per le specie viventi di piante e animali. All'interno di questa categoria, alcune specie sono state etichettate come "probabilmente estinte" o "eventualmente estinte in natura". Questo perché una specie non può essere classificata in pericolo di estinzione fino a quando non sono state completate le ricerche estensive. La IUCN conferisce uno status di grave pericolo se la specie si trova solo in meno di 100 chilometri quadrati e sperimenta un'estrema frammentazione dell'habitat, si trova in meno di 10 chilometri quadrati o è diminuita di oltre il 25% in 10 anni (per citarne alcuni) .

Ci sono attualmente 2.464 specie animali e 2.104 specie vegetali nella lista in grave pericolo. Alcuni di questi animali includono: la gru siberiana, l'ara glaucogularis, il rinoceronte di Sumatra e il gorilla di montagna.

Estinto in natura (EW)

Una specie estinta nella lista selvatica non esiste in natura o nel suo habitat storico. Le uniche specie viventi registrate in questa lista sono o in cattività o vivono in un habitat non nativo a causa della distruzione diffusa dell'habitat. Ci sono alcuni tentativi di reintrodurre queste specie in natura. Tuttavia, questo sforzo può spesso non avere successo.

Alcuni degli animali attualmente presenti in questa lista includono la colomba di Socorro, la tartaruga a guscio morbido nera, il binario di Guam e il corvo hawaiano.

Estinto (EX)

Una volta che una specie è nella lista estinta, non esiste più. Di tutte le specie che sono mai vissute sulla terra, il 99% si è estinto. Questo è più di 5 miliardi di specie. Le stime suggeriscono che metà delle attuali specie vegetali e animali della terra saranno estinte entro il 2100.

RangoEstintoEXNessun individuo sopravvissuto della specie
1Estinto in naturaEWConosciuto solo per sopravvivere in cattività, o come popolazione naturalizzata al di fuori del suo intervallo storico.
2Gravemente in pericoloCRAd alto rischio di estinzione.
3In via di estinzioneITAlto rischio di estinzione in natura.
4VulnerabileVUAlto rischio di messa in pericolo in natura.
5Vicino minacciatoNTProbabilmente in pericolo di estinzione nel prossimo futuro.
6Minima preoccupazioneLCRischio più basso Non si qualifica per una categoria più a rischio
7Dati carentiDDDati insufficienti per valutare il rischio di estinzione.
8Non valutatoNENon è ancora stato valutato rispetto ai criteri.