Chi erano i Dodici Discepoli (Apostoli) di Gesù?

Gli apostoli di Gesù furono chiamati in diverse occasioni da Gesù per aiutare nella propria opera, indipendentemente da dove fossero o dalle loro varie esperienze professionali. Gesù vide il potenziale in loro e disse loro che li avrebbe fatti diventare pescatori di uomini. Abbiamo visto nella storia come erano i fondatori delle chiese moderne mentre diffondevano le buone notizie. Indipendentemente dal loro duro lavoro, hanno affrontato varie persecuzioni nella consegna della Buona Novella.

Andrea

Andrea era il fratello di Pietro e un figlio di Jonas. Vivevano a Betsaida e Cafarnao e erano pescatori prima di essere chiamato da Gesù per essere uno dei discepoli. Andrea era nel cerchio interiore al tempo di Gesù e ha attratto persone a Cristo e ne ha introdotto altre al maestro. Andrew è morto in Grecia in una città di Patra, un martire mentre veniva arrestato e condannato dal governatore Aepeas a morire sulla croce.

Bartholomew

È conosciuto anche come Natanaele ed era figlio di Talmai che visse a Cana in Galilea. Proveniva da una famiglia reale come suo padre era il re di Geshur, e la cui figlia era la moglie di David. Gesù lo ha chiamato un vero israelita in cui non c'è nulla di falso. Fu un grande esploratore delle Scritture e morì martire dopo essere stato scorticato vivo con i coltelli.

Giacomo, figlio di Zebedeo

Giacomo era figlio di Zebedeo e Salome e fratello di Giovanni Apostolo. Era un pescatore che viveva a Betsaida, Cafarnao e Gerusalemme. Era anche un membro della cerchia ristretta e ricevette speciali privilegi. Era un uomo che mostrava i frutti dello Spirito Santo con una fede straordinaria. Predicò a Gerusalemme e in Giudea e fu decapitato da Erode e divenne il primo martire tra i dodici.

James, figlio di Alpheus

James era il figlio di Alfeo e Maria e un fratello di Giuda, un altro apostolo. Viveva in Galilea ed era uno dei discepoli meno conosciuti ma era un uomo di carattere forte ed era un uomo esemplare e infuocato. Morì anche martire mentre il suo corpo veniva segato a pezzi e la sega divenne il suo simbolo apostolico.

John

Giovanni era figlio di Zebedeo e Salome e fratello dell'apostolo Giacomo. Era un pescatore che viveva a Betsaida, Cafarnao e Gerusalemme. È conosciuto come il discepolo amato era un membro del circolo ristretto e vicino a Pietro. Era un uomo molto ambizioso con tempra esplosiva e un cuore intollerante. Ha scritto i libri di Giovanni, 1 ° Giovanni, 2 ° Giovanni 3 ° Giovanni e Rivelazione. Ci fu un tentativo sulla sua vita, ma Dio lo risparmiò e morì come una morte naturale.

Giuda Iscariota

Giuda Iscariota era il figlio di Simone che visse a Keriot di Giuda. È conosciuto come il traditore perché ha tradito Gesù con un bacio nelle mani del nemico per trenta pezzi d'argento e si è impiccato in seguito. Gesù sapeva che Giuda lo avrebbe tradito prima ancora che lo facesse. Era un uomo avido che cercava di essere riconosciuto dal Governatore.

Jude

Jude era anche conosciuto come Thaddeus o Lebbeus ed era un fratello di James, figlio di Alpheus. Viveva in Galilea e si sapeva poco di lui. Predicava il Vangelo in molti luoghi, incluso il fiume Eufrate, guariva molti e molti altri credevano nel nome del maestro. Continuò a predicare il Vangelo e fu ucciso con le frecce ad Ararat.

Matteo

Matteo era anche conosciuto come Levi ed era il figlio di Alpheus che viveva a Cafarnao. Era un esattore delle tasse, nella cultura ebraica erano odiati per essere molto ingiusti, tuttavia Gesù vedeva il potenziale in lui e lo sceglieva. Scrisse il Vangelo di Matteo e fu anche il primo uomo a scrivere l'insegnamento di Gesù in ebraico e ad abbandonare la sua vita per la fede del maestro.

Matthias

Dopo che Giuda Iscariota si era suicidato, Matthias fu scelto per sostituirlo. Non c'è in nessun luogo nella Bibbia che ricordi che Matthias era con Gesù durante il suo ministero. Un altro preso in considerazione Joseph o Barabba, ma molti furono scelti, e fu scelto Matthias. Fonti storiche indicano che Matthias diffuse il vangelo sulle rive del Caspio. Ha vissuto fino al 80 d.C.

Simon Peter

Simon Pietro era il figlio di Jonas che era un pescatore e viveva a Betsaida e Cafarnao. Era un membro della cerchia interna di Gesù, e ha fatto il suo lavoro missionario ed evangelistico fino a Babilonia. Era l'autore di due libri nella Bibbia, vale a dire 1 ° Pietro e 2 ° Pietro. Fu martirizzato su una croce e chiese di essere crocifisso a testa in giù perché non era degno di morire come suo padrone.

Philip

Filippo era di Bethesda, proprio come lo erano Pietro e Andrea. Diventa una personalità vivente nel Vangelo di Giovanni. Fu il primo uomo che Gesù disse di seguirlo, e credette che fosse l'unico profeta descritto da Mosè. Aveva un cuore caldo e una mente pessimista, e desiderava molto per gli altri, ma spesso non riusciva a vedere come potevano essere fatti. Fu impiccato e quando morì chiese che il suo corpo fosse avvolto in papiro, non in lino come lo era Gesù.

Simone lo Zelote

Poco per quanto riguarda la vita di Simon lo Zelote è noto al di fuori di ciò che è registrato nella Bibbia. Era un cananeo che visse in Galilea. Era un fanatico e gli zeloti erano fanatici nazionalisti ebrei che avevano un eroico disprezzo per le sofferenze e la lotta per ciò che consideravano la purezza della loro fede. Ma alla fine, emerse come uomo di fede e morì martire e vide che Dio non avrebbe avuto un servizio forzato.

Tommaso

Tommaso Didimo visse in Galilea ed era un uomo pessimista e sconcertato, tuttavia noto per il suo coraggio. Non poteva credere fino a quando non aveva visto, ma durante la risurrezione di Gesù, i suoi dubbi si trasformarono in fede dopo aver visto il Cristo risorto. Dopo tutto ciò, fu incaricato di costruire un palazzo per il re dell'India e fu ucciso con una lancia come martire per il suo Signore.