Che tipo di animali vivono nel suolo?

Il suolo è lo strato più superficiale della Terra che sostiene la vita delle piante. Nel terreno, ci sono molte cose come materia organica e animali (sia vertebrati che invertebrati). Nel terreno, gli animali interagiscono con altri animali, piante e il suolo stesso in modi diversi. Tuttavia, a causa della mancanza di informazioni sull'argomento, il modo esatto di interazione tra di essi non è ben noto.

Nonostante questa generale mancanza di dati, è noto che esiste una relazione tra gli animali che vivono nel suolo e nelle piante. Mentre gli animali dipendono da queste piante morte come fonte di energia, le piante dipendono dagli animali per la loro decomposizione, in modo che il ciclo della vita continui. In questo ciclo, il terreno beneficia di essere arricchito con minerali e sostanze nutritive da piante e animali morti e in decomposizione. In cambio, gli animali e le piante ottengono un ambiente sicuro e ricco di nutrienti per prosperare. Oltre alla decomposizione, gli animali sono anche fondamentali per il suolo in quanto aiutano a mescolare, arieggiare e alleviare le particelle del suolo. Questi tre processi sono raggiunti attraverso attività come scavare, rilasciare sostanze chimiche e rilasciare rifiuti.

Animali che vivono nel suolo

Gli animali del suolo sono classificati in base alle dimensioni del corpo, alle tattiche di alimentazione, all'habitat nel profilo del suolo, ai metodi di movimento nel suolo e al tempo che un animale trascorre nel suolo.

Generalmente, gli animali del suolo sono di piccole dimensioni e hanno appendici semplici. I loro corpi hanno una lunghezza che varia da 0, 00008 pollici a più di otto pollici. All'interno di questo intervallo di lunghezza, si ottengono tre sottoclassificazioni. Questi sono mesofauna (0, 0008 a 0, 4 pollici), microfauna (da 0, 00008 a 0, 0008 pollici) e macrofauna (almeno 0, 4 pollici). La microfauna comprende i protozoi, mentre la mesofauna comprende acari, ragni, larve di insetti, isopodi, piccoli millepiedi, springtail e altri. La macrofauna è considerevolmente più grande delle prime due sottocategorie e include animali come i lombrichi, aracnidi e insetti più grandi, vertebrati che vivono in terreni, lombrichi e altri animali.

A seconda di quanto tempo un animale che vive nel suolo trascorre nel suolo, sono state identificate due ulteriori categorie. La prima categoria è per quegli animali che trascorrono la maggior parte del loro tempo o addirittura la loro intera vita in terreni come protozoi, isopodi, acari e nematodi. L'altro gruppo è per gli animali che trascorrono poco tempo in o sul suolo, come gli uccelli che nidificano sul terreno.

La posizione di un animale all'interno del profilo del suolo comporta tre sottocategorie: lo strato di vegetazione sopra la superficie del suolo (l'epigione), gli strati organici (l'hemiedaphon) e gli strati minerali (l'euedaphon). Tuttavia, è fondamentale notare che si tratta di classificazioni generali poiché ci sono molti microhabitat nel terreno.

Il metodo di movimento fornisce anche classificazioni come animali scavatori e animali che usano gli spazi tra le particelle del suolo per il movimento. Gli animali scavatori sono particolarmente comuni nelle aree desertiche dove le temperature superficiali sono molto più elevate rispetto alle temperature del suolo. Alcuni di questi animali scavatori del deserto includono rettili (come le lucertole), piccoli mammiferi (come le volpi) e artropodi (come le termiti). Tutti questi animali devono limitare il loro movimento diurno a causa del calore opprimente del deserto.

Importanza degli animali del suolo

La maggior parte degli animali che vivono nel suolo sono piccoli invertebrati che non si notano facilmente. Questi piccoli animali cadono in ampie categorie di protozoi, nematodi, vermi, artropodi e molluschi. I protozoi preferiscono vivere nelle regioni acquatiche del suolo. Nonostante le loro piccole dimensioni, i protozoi sono cruciali in quanto decompongono i rifiuti nutrendosi di batteri, funghi, cellulosa e rifiuti organici. Nel terreno, i milioni di creature includono flagellati, ciliati e rizopodi.

I nematodi sono leggermente diversi in quanto le loro abitudini alimentari differiscono. Alcuni di loro mangiano batteri, altri sono parassiti, mentre altri hanno abitudini alimentari diverse. Sebbene non svolgano un ruolo diretto nella decomposizione, i nematodi fungono da importante fonte di cibo.

Vermi e molluschi svolgono un ruolo simile. I vermi influenzano la struttura e le caratteristiche del terreno. I vermi sono responsabili della miscelazione e dell'ingestione di materiale in decomposizione nel terreno e l'aumento della fertilità del suolo. I vermi sono anche cruciali in quanto svolgono un ruolo nel migliorare il drenaggio, la stabilità e la fertilità del suolo. I molluschi, che includono lumache e lumache, mangiano una vasta gamma di cose, come la vegetazione sulla superficie del suolo. Gli artropodi comprendono crostacei, aracnidi, miriapodi e insetti. Mentre la maggior parte dei crostacei sono acquatici, alcuni di essi, come i pidocchi del legno, svolgono un ruolo fondamentale nella decomposizione di piante e animali morti mangiando carogne invertebrate, materiale vegetale morto e altre cose.

I vertebrati svolgono anche diversi ruoli nel terreno. Ad esempio, i vertebrati come i roditori scavatori (come i pocket gophers, gli scoiattoli di terra ei ratti di canguro) sono fondamentali per la miscelazione del contenuto del suolo, che migliora la consistenza e la qualità del suolo. D'altra parte, alcuni vertebrati (come gli uccelli che nidificano a terra) non svolgono un ruolo così cruciale poiché trascorrono poco tempo nel terreno. Tuttavia, è abbastanza difficile quantificare l'effetto che un animale ha sul suolo.

Effetto del suolo sulla distribuzione degli animali

Diversi fattori del terreno influenzano il modo in cui vengono distribuiti gli animali al suo interno. Questi fattori includono la struttura e la struttura del suolo, l'umidità del suolo, l'aerazione e la composizione chimica. Ad esempio, gli animali scavatori preferiscono il terreno che non è troppo fine, mentre gli animali più piccoli preferiscono vivere in luoghi dove l'umidità è alta. Per gli animali che vivono sulla superficie della terra, la distribuzione degli animali è influenzata dalla copertura vegetale, che cresce sul terreno.