Che lingua si legge in Austria?

L'Austria è una nazione dell'Europa centrale senza sbocco sul mare con una popolazione di 8, 6 milioni di persone. Condivide i suoi confini con Ungheria, Germania, Repubblica Ceca, Slovacchia, Slovenia, Italia, Svizzera e Liechtenstein.

L'Austria faceva parte del Sacro Romano Impero fino al 1806 e divenne parte della Confederazione tedesca fino alla guerra austro-prussiana del 1866. Dopo la prima guerra mondiale, la monarchia austriaca si sciolse e la regione divenne parte della Repubblica tedesca. Tuttavia, il trattato di Saint-Germain-en-Laye proibì l'unificazione di Germania e Austria.

A poco a poco, l'Austria ha cercato di costruire la sua identità nazionale. Gli austriaci si identificano attualmente come austriaci mentre una minoranza si sente ancora tedesca. Il 91, 1% della popolazione del paese è quindi conosciuto come austriaco etnico. I serbi (principalmente immigrati in Austria durante il regno dell'impero austro-ungarico e dopo la seconda guerra mondiale) sono uno dei più grandi gruppi etnici in Austria. Sloveni, croati, ungheresi e turchi sono gli altri importanti gruppi minoritari del paese. La composizione etnica dell'Austria ha influenzato la diversità linguistica dell'Austria.

Lingue ufficiali dell'Austria

Il tedesco austriaco è parlato dalla maggior parte degli austriaci ad eccezione di una parte della popolazione anziana (per lo più abitanti delle zone rurali). Il tedesco è usato per impartire istruzione nelle scuole e nelle università del paese. I media usano anche il linguaggio come mezzo di comunicazione, e tutti gli annunci ufficiali e il lavoro amministrativo del governo usano il tedesco austriaco.

Lingue non ufficiali significative dell'Austria

alemanno

Alemannico è un gruppo di dialetti appartenente al ramo dell'Alta Germania della famiglia di lingue germaniche. La lingua è parlata nel Vorarlberg, lo stato federale più occidentale dell'Austria. L'alemanno è parlato anche nella Svizzera settentrionale e le persone in altre parti dell'Austria hanno difficoltà a comprendere questa lingua.

Austro-bavarese

Al di fuori del Vorarlberg, l'austro-bavarese è la lingua madre principale dell'Austria. Esistono molti dialetti della lingua, e i due rami primari sono dialetti centro-austriaci centrali che si parlano nelle parti settentrionali del paese, e dialetti austro-bavaresi meridionali parlati nelle regioni meridionali dell'Austria. Questa lingua nativa dell'Austria influenza la lingua tedesca parlata nel paese e, a volte, rende difficile per la popolazione di lingua tedesca di altre nazioni comprendere chiaramente il tedesco parlato dai nativi austriaci.

Lingue minoritarie austriache

Ci sono un certo numero di lingue parlate in Austria dalle varie minoranze in Austria.

Turco : il 2, 3% della popolazione austriaca parla turco, la lingua minoritaria più grande del paese.

Burgenland croato : il 2, 5% dei residenti austriaci, in particolare quelli che vivono nel Burgenland, lo stato austriaco più orientale, parlano il Burgenland croato.

Ungherese : circa 1.000 residenti austriaci che vivono nel Burgenland parlano ungherese, una lingua che, pur avendo un basso numero di oratori nel paese, ha una posizione tradizionalmente importante nella cultura del paese.

Serbo : serbo, un'altra lingua minoritaria dell'Austria è parlata dal 2, 2% della popolazione del paese.

Sloveno : lo 0, 3% degli austriaci parla lo sloveno, che è la lingua ufficiale della Carinzia.

Inglese, francese e italiano sono tre importanti lingue straniere parlate in Austria.

Che lingua si legge in Austria?

RangoCategorialinguaggio
1Lingue ufficialiTedesco (tedesco austriaco)
2Lingue non ufficiali significativeAlemannico austro-bavarese
3Lingue regionaliBurgenland croato, sloveno, ungherese, ceco, slovacco, rumeno
4Lingue minoritarieTurco
5Principali lingue straniereInglese, francese, italiano
6Accedi alle lingueLingua dei segni austriaca