10 piante velenose trovate negli Stati Uniti

Molte piante sono innocue. Tuttavia, alcune piante ospitano gli avvelenanti più tossici e mortali conosciuti dall'uomo. Si dice che la cicuta del veleno abbia ucciso Socrate, e ci sono stati diversi incidenti in cui i bambini hanno infestato la livida mortale. Gli Stati Uniti hanno più di 500 specie di piante velenose con la capacità di causare danni agli esseri umani. In nessun ordine particolare, eccone 10.

Spurge macchiato

L'euforbia maculata si trova comunemente come erba infestante. Si trova in tutto il suo nativo Nord America. La pianta ama particolarmente crescere in luoghi soleggiati. Tuttavia, la linfa che si trova su questa pianta può causare irritazione quando viene a contatto con la pelle ed è anche nota per essere cancerogena.

Poison Oak

Quercia velenosa nei boschi.

La quercia velenosa (Toxicodendron diversilobum) è una vite o arbusto legnoso che vive nei boschi, nelle conifere e nelle foreste miste di latifoglie degli Stati Uniti occidentali. Le sue foglie e gambi producono una sostanza oleosa che prude alla pelle umana e causa eruzioni cutanee. Nessuna parte della quercia è commestibile. Urti incolori provocano forti pruriti mentre l'inalazione del fumo dal rovere rovente porta a gravi complicanze respiratorie.

narciso

Narciso poetico.

Il narciso ( Narciso poetico ) è una pianta bulbosa con foglie lunghe, piatte e verde scuro. I suoi fiori sono bianchi, gialli o arancioni, e ha una tromba come un cappello. Sebbene ogni parte della pianta contenga l'agente tossico lycorine, è concentrata all'interno del bulbo. I fiori contengono bassi livelli di veleno, ma entra in contatto con i bambini che sono attratti dai colori vivaci. Il veleno non è molto letale per gli esseri umani, ma si tradurrà in vomito, nausea e diarrea. Negli animali che hanno maggiori probabilità di consumare la pianta a dosi elevate, alcuni degli effetti includono bassa pressione sanguigna e danni al fegato.

Corn-Cockle comune

Campanula, agrittemma githago.

Il cardo comune ( Agrostemma githago) è una pianta biancastra con fiori rosso-violetto. Ha semi neri e irregolarmente arrotondati. La pianta in comune nei campi di grano del Nord Dakota, Kansas orientale, Florida e Louisiana. Tutte le parti della pianta sono velenose.

Hemlock di acqua

Cicuta, Cicuta maculata.

L'Hemlock d'acqua ( Cicuta maculata ) è una pianta perenne liscia che può crescere fino a otto piedi. È meglio conosciuto per i suoi piccoli fiori bianchi. Ama crescere nelle aree paludose. Ha un potente veleno che gli conferisce la particolarità di essere la pianta più velenosa del Nord America. Le vittime del veleno soffrono di vomito, incoscienza, dolori coliche e convulsioni che possono portare alla morte. Anche una piccola ingestione di cicuta può causare danni permanenti per un individuo.

Oleandro

Nerium oleander.

L'Oleandro ( Nerium oleander ) è un bellissimo arbusto da fiore che è comune in quasi tutti gli Stati Uniti perché è coltivato grazie al suo aspetto attraente. Si trova comunemente nei cortili delle scuole e le sue vittime sono per lo più bambini. Il gambo e le foglie della pianta producono una linfa velenosa costituita da glicosidi cardiaci, oleondroside e saponine . Questi veleni sono presenti nella pianta anche dopo che si asciuga. I sintomi di avvelenamento da oleandro includono salivazione eccessiva, diarrea, convulsioni, coma e alla fine la morte.

Beccaccino

Phytolacca decandra.

La bacca del Poke ( Phytolacca decandra ) è una pianta liscia e succulenta che può raggiungere gli otto piedi. Ha un gambo violaceo, una radice spessa, semilegnosa, e piccoli fiori bianco-verdastri e bacche viola-nere. Cresce nel Maine, in Florida, nell'Illinois settentrionale, nel Kansas orientale e nel Texas. Le bacche sono velenose per gli umani ma non per gli uccelli. I semi sono anche violentemente velenosi e possono influenzare il sistema nervoso.

Edera velenosa

Rhus radicans.

L'edera velenosa si trova nell'America settentrionale orientale. Provoca dolori cutanei dolorosi quando viene toccato. Non è in realtà una vera edera, ma è invece correlata alle piante di anacardi e pistacchio.

Elleboro bianco

L'Elleboro bianco ( album Veratrum ) è un'erba robusta che cresce fino a circa 7 piedi. Ha foglie senza stelo, radice carnosa e fiori verde-giallastri. Cresce prati umidi lungo i torrenti di montagna e nei climi freddi, in particolare nel Maine e in Alaska. Le sue radici sono velenose per gli esseri umani e gli animali. I semi contengono veratridina e cevadina che sono considerate tossine. I sintomi dei veleni includono paralisi, vomito, perdita della vista e effetti catartici che possono portare alla morte.

Deadly Nightshade

Sebbene non sia originario degli Stati Uniti, in alcune parti del Nord America è stata introdotta una mortale leccornia. Sia le foglie che le bacche della pianta sono estremamente tossiche se consumate. Questo può rappresentare un pericolo per gli esseri umani e per i bambini poiché le bacche potrebbero sembrare appetitose.